Cerca
Close this search box.

Incontinenza urinaria correlata a sovrappeso e obesità

incontinenza urinaria

L’ incontinenza urinaria è un problema che causa imbarazzo ed è spesso presente nei pazienti in sovrappeso o obesi, e non sempre viene comunicato al curante.

Uno studio recente condotto in collaborazione tra ricercatori italiani e brasiliani, ha incluso donne di età compresa tra 20 e 65 anni senza altre importanti patologie. Le partecipanti hanno risposto al International Consultation on Incontinence Questionnaire—Short Form per verificare la presenza di incontinenza urinaria.
Tutte le donne sono state sottoposte alla valutazione della composizione corporea segmentale attraverso l’ analisi d’ impedenza bioelettrica (BIA).
Tra le 62 donne con un’età media di 34,4 ± 11,6 anni, 27 (43,5%) avevano incontinenza urinaria. Rispetto ai parametri di composizione corporea, quali grasso viscerale e circonferenza vita, le donne incontinenti presentavano valori più alti rispetto le altre.
Nel modello finale di analisi multivariata, le donne con alti livelli di grasso viscerale avevano una probabilità 1,13 volte maggiore di presentare incontinenza urinaria.

I ricercatori sostengono quindi che nelle donne adulte esiste un’associazione significativa tra il livello di grasso viscerale valutato dalla BIA e i disturbi di perdita urinaria, più evidenti nelle donne in sovrappeso e obese.

Autori: Roseny Ferreira , Joselita Sacramento, Cristina Brasile t Al.

Dott. Carmelo Geremia

Proctologo - Pelviperineologo - Gastroenterologo
Specialista nelle malattie del pavimento pelvico

Dove Visito

Reggio Calabria 
Messina 
Milano